ritratto con le ombre

Cornice con ritratto silhouette

L’ombra ha da sempre un grande fascino per i bambini. Gemello1 ancora oggi quando si siede sul seggiolone a mangiare si diverte a fare dei balletti con la sua ombra (rischiando puntualmente di far saltare i piatti a terra), mentre Piccola Iena ha inventato il gioco di Peter Pan, che consiste nell’evitare che il tuo compagno di gioco calpesti la tua ombra. Io, che non sono poi così cresciuta, non sono certo immune al fascino Read More

uovo di pasqua alla montessori

Uovo di Pasqua alla Montessori

Una delle attività montessoriane preferite da Piccola Iena è in assoluto il cucito. Vi ho raccontato in questo post che per il suo compleanno le ho regalato un telaio e lei ne è stata davvero entusiasta. Cucire non e affatto banale: bisogna infilare l’ago, misurare il filo necessario, centrare il punto giusto, cercare di essere precisi, ma vi assicuro che i bambini gia in eta prescolare possono essere in grado di farlo. In commercio ci sono tantissimi Read More

cornice orologio

Cornice orologio per la festa del Papà 

Tra pochi giorni è la festa del Papà e l’occasione è ghiotta per le crafter della Creative Factory per realizzare un progetto handmade a tema #handmadefathersday2017. La festa del papà, così come quella della mamma o dei nonni, è per me e i bimbi un momento per fermarsi a riconoscere quanto affetto ci sia nei gesti quotidiani e un po’ scontati che i genitori e i nonni compiono. Ovviamente non c’è modo migliore di ringraziare Read More

IMG_3700

Dinosauro di Carnevale

“S’io fossi il mago di Natale vorrei che ogni giorno fosse Carnevale”. Caro Gianni Rodari, scusa se ho abusato delle tue parole per raccontare quanto mi piaccia il Carnevale. Di questa festività amo i colori, l’atmosfera scherzosa e leggera ma più d’ogni altra cosa amo i travestimenti. Come in molte altre cose da quando sono diventata mamma, approfitto dei miei figli per tornare un po’ bambina anch’io e per assaporare con loro il gioco. Fino all’anno Read More

IMG_3699

Cappello da clown

Io sono una ragazza della Milano degli anni ’80, quella del Milan del mitico Arrigo Sacchi. Giocavano dei veri campioni e uno di questi era l’olandese Ruud Gullit, passato alla storia oltre che per la bravura anche per le sue fantastiche treccine. Per farvi capire quanto fossero il simbolo del calciatore vi dico solo che fuori dallo stadio di San Siro vendevano insieme alle maglie rossonere anche il cappellino con la sua faccia e le Read More