Nessuno di voi ha mai avuto un sogno?


“Sentite! Io non so dove mi trovo, e ho bisogno che lui [Flynn]mi accompagni a vedere le lanterne perché è il sogno più grande della mia vita. Ritrovate un po’ di umanità! Nessuno di voi ha mai avuto un sogno?”

Riconoscete queste parole? Sono di Rapunzel. Vedere le lanterne è il sogno più grande della sua vita: per realizzarlo è disposta ad uscire per la prima volta dalla torre in cui è stata rinchiusa da sempre e a fare un salto nel buio affidandosi ad un perfetto sconosciuto.

Questa è finzione direte voi, ma io vi dico che conosco realmente una Rapunzel. Anche lei è bionda,  anche lei ha coltivato per un sacco di tempo un sogno e per realizzarlo è disposta ad affidarsi a degli sconosciuti.

Si chiama Lisa, è una giovane mamma che dal 2010 coltiva l’amore per la pasticceria e i cupcakes. Ha studiato, fatto corsi, assaggiato e sperimentato e quando è finalmente rientrata in Italia con i suoi due bambini ha deciso di reinventarsi e di concretizzare quello che fino ad allora era appunto solo un sogno: aprire a febbraio il suo negozio di cupcakes, Butter Days a Montebelluna.

I suoi risparmi non sono illimitati e nel suo sogno c’è un forno fighissimo che assicurerebbe agli avventori del suo locale dei dolci perfetti, peccato che da sola non riesca ad acquistarlo. Ecco che entriamo in scena noi, i Flynn Rider a cui Lisa/Rapunzel chiede una mano con una raccolta fondi

Perché dovremmo farlo? Per premiare il coraggio di Lisa, che a differenza di molti di noi ha deciso di far diventare il sogno realtà ed è talmente positiva da sperare che sconosciuti la aiutino con una donazione, anche di soli 5 euro, a colmare una piccola parte delle spese.

E se questo non è sufficiente a farvi trovare un po’ di umanità sappiate che la vostra donazione potrà avere una dolcissima ricompensa, così avrete il cuore e il palato appagati.

dal sito di Lisa “Sognando Cupcakes”

Dai, questo è il link del crowdfunding di Lisa, dateci un occhio (possibilmente con la carta di credito a portata di mano) e incontrate il suo sogno. Chissà, magari poi è contagioso e viene voglia anche a noi di dare forma al nostro!
Facebook Comments

Rispondi