Albero di Natale ricicloso


La tradizione vuole che qui a Milano l’albero di Natale e il resto degli addobbi attendano sant’Ambroeus per fare la loro apparizione nelle case.
Resistere non è stato facile, il Natale è il periodo dell’anno più bello per chi ama le decorazioni, le luci e anche un po’ di trash, ma sicuramente il fatto di non fare l’albero tradizionale ci ha aiutato ad aspettare.
Con i gemelli unenni in giro per casa l’albero non lo faccio. Ciop, detto l’aspirapolvere, mangia qualsiasi cosa ci sia a terra, immaginate che delizia tutti quei fili dorati e gli aghi in plastica dell’abete, Cip invece, detto lo scalatore, già me lo vedo tipo King Kong sull’Empire State Building o ancora più verosimilmente a mo’ di puntale sulla cima dell’albero.

La soluzione è stata quindi un albero a muro, come già fatto qualche anno fa quando Piccola Iena era più piccola.

Con lei feci una cosa semplicissima, presi della carta da regalo verde, la ritagliai a forma di albero e lo decorammo con i fiocchi da pacco già pronti. Velocissimo e pratico, ma ricordo che le piacque davvero tanto aiutarmi.

Quest’anno visto che lei era un po delusa dal non avere l’albero come lo scorso anno ho cercato qualcosa che potesse essere un po’ più elaborato.

Cosa serve:
-cartone (noi abbiamo usato la scatola dei pannolini)
-bottiglie di plastica
-smalto per unghie oppure pennarelli indelebili
-puntine dorate
-luci a batterie (noi le abbiamo prese da Tiger)
-nastri adesivi decorati
-nastri da pacco colorati


Abbiamo ritagliato dalle bottiglie di plastica le palline e le stelline per decorare il nostro albero e le abbiamo colorate con lo smalto per unghie, lasciandolo asciugare per bene almeno un’ora. Con il nastro colorato da pacco abbiamo fatto qualche fiocco e la coda della cometa.


Abbiamo ritagliato il cartone a forma di albero e sui bordi abbiamo applicato lo scotch verde trovato da Tiger.



Con le puntine abbiamo attaccato le nostre decorazioni e per ultimo, una volta attaccato al muro (abbiamo usato un chiodino), abbiamo aggiunto le luci colorate fissandole con le puntine. Il porta batterie delle luci l’abbiamo incollato al muro con lo scotch verde per camuffarlo un po’.


E anche per quest’anno l’albero è al sicuro (forse)!

Facebook Comments

Rispondi